La valutazione dei rischi

Il Decreto Legislativo 81/08 richiede a tutte le aziende di effettuare una valutazione dei rischi alla salute e alla sicurezza dei lavoratori. Secondo l’articolo 2 del D.lgs. 81/08 per valutazione dei rischi si intende “la valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori presenti nell’ambito dell’organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza”.
 
Il datore di lavoro collabora con l’RSPP e il medico competente e consulta i rappresentanti dei lavoratori per effettuare la valutazione dei rischi: grazie alla consulenza offerta da ALI, ogni azienda potrà effettuare una corretta valutazione, sulla base di quanto previsto dalla normativa.
 
Si tratta di un processo che prevede il coinvolgimento del management e dei lavoratori con le fasi tipiche di:
  • analisi di processi, mansioni e attività
  • identificazione dei pericoli identificazione delle misure di prevenzione e protezione
  • stima e valutazione dei rischi
  • piano di misure e programma di riduzione dei rischi e miglioramento 
 
Noi di ALI siamo in grado di svolgere, sia la valutazione generale, sia le valutazioni specifiche (nei caso in cui servono), quali:

  • attrezzature di lavoro, macchine (All. V)
  • atmosfere esplosive
  • movimentazione manuale dei carichi e movimenti ripetitivi
  • agenti fisici (es: radon, rumore, vibrazioni, micro-clima)
  • rischio biologico
  • agenti chimici e cancerogeni 
  • ergonomia del posto di lavoro
  • stress lavoro-correlato
  • incendio
 
Forniamo il supporto per le valutazioni dei rischi “non normati”, quali, ad esempio: rischio viaggi e trasferte, rischio auto, lavoro notturno.
 
Il programma delle misure di prevenzione e protezione include la realizzazione delle procedure di sicurezza necessarie a tutelare il personale: dove serve, curiamo la realizzazione di procedure e istruzioni quali, ad esempio:

  • Lavori Elettrici (CEI 11-27)
  • Lock-out/Tag-out/Try-out
  • Accesso a spazi confinati
  • Utilizzo dei carrelli elevatori e altre attrezzature di lavoro 
  • Svolgimento di operazioni specifiche a rischio
  • Gestione emergenze.
 
Queste possono essere integrate nelle procedure aziendali.
 
Siamo un team di professionisti con grande esperienza: per le valutazioni di rischio specifiche o temi specifici – quando le competenze interne necessitano di un’integrazione con esperti esterni – ci avvaliamo di un network collaudato: per essere certi che il consulente che segue il cliente sia sempre il migliore nella situazione specifica. 
Il nostro impegno per un futuro sostenibile